PFW ai 2020-21: Hermès

Share Button

Luce abbagliante e tanto colore sulla passerella di Hermès per l’autunno inverno 2020-21 che punta sul minimalismo ma lo riveste di colori forti. Nadège Vanhee-Cybulski ha scelto di riprendere lo stile classico borghese che fa sempre così Hermés ma aggiungervi una spruzzata di cromie vivide.

Non mancano tuttavia il rassicurante nero, spesso in total look, e ovviamente la luce del bianco che funge da tavolozza ideale anche per lo sfondo, tutto bianco con grafismi multicolor. Né mancano l’artigianalità nelle lavorazioni, specialmente della pelle che è molto presente su questa passerella.

“Volevo pezzi classici e colori primari” – ha detto la designer nel backstage che ha citato anche Jean-Charles de Castelbajac come ispirazione di questa collezione definendolo “un grande designer, un modernista negli anni Ottanta. Il suo lavoro è molto ottimistico e ha qualcosa di casual ma anche di sensuale.”

Prende a prestito anche qualcosa dalla Bauhaus scegliendo capi che sono prima di tutto funzionali nella loro costruzione e nell’uso. Niente di spettacolare pensato solo per la passerella, ogni cosa si può indossare davvero nella vita reale.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply