Balmain Pre-Fall 2020

Share Button

Si può ormai dire che Olivier Rousteing sia diventato il designer emblematico di Balmain visto che la sua visione non è disgiunta da quella della maison, e viceversa. Si può dire anche a proposito della linea Pre Fall 2020 della maison francese.

La nuova collezione, ha detto lo stilista, ha voluto ispirarsi agli anni post-bellici scegliendo tagli inquivocabilmente retro ma con il consueto piglio deciso, persino aggressivo, che la casa di moda francese sa conferire a ogni suo pezzo.

I colori sono forti e decisi quanto i tagli, le decorazioni spesso eccessive come piace a Balmain, anzi al Balmain di Rousteing. E anche a noi. Tuttavia si assiste a una virata leggermente più sartoriale che decorativa, anche se applicazioni e tessuti appariscenti sono ancora ben presenti.

Spiccano le sete voluminose ma leggere come piume e persino una inattesa pelle usata come un materiale affatto diverso per costruire corpini strutturati che ci aspetteremmo forse in shantung o al limite in lana. Olivier ancora una volta fa centro.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply