MMD pe 2021: Moschino

Share Button

Se non puoi mettere in scena uno spettacolo in piena regola, con tanto di pubblico, allora simula! Sembra aver pensato proprio questo Jeremy Scott che per Moschino ha messo in piedi una sfilata davvero inattesa. Fatta di bambole. E di bambole interamente è fatto anche il pubblico.

Perciò ogni capo e tutti gli accessori sono stati realizzati in taglia mini per adattarsi alle inconsuete modelle che ricordano le Barbie. D’altro canto Moschino ha già vestito proprio la bambolina bionda di Mattel. Stavolta però l’ispirazione pare provenga da Parigi e non dagli Stati Uniti.

Il designer ha guardato al cosiddetto Théâtre de la Mode. Erano piccoli manichini abbigliati con le nuove collezioni in miniatura che gli stilisti spedivano in giro per il mondo dopo la Seconda Guerra Mondiale. Così salvavano le loro aziende dal fallimento e i clienti, impossibilitati a viaggiare, potevano continuare ad acquistare le creazioni parigine.

Ispirandosi a questo modello Jeremy Scott ha chiamato Jim Henson’s Creature Shop per farsi costruire le modelle da vestire con la nuova collezione. Come ogni spettacolo messo a punto dal direttore creativo di Moschino anche questo rimarrà nella storia.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply