PFW pe 2021: Balmain

Share Button

Le sfilate vanno in onda in straming, lo stilista si intervista a distanza, le notizie sull’ispirazione arrivano in anticipo perché si possano avere tutti gli strumenti per comprendere cosa vedremo in passerella: è questa la modalità con la quale stanno avvenendo le sfilate delle ultime settimane della moda.

La Paris Fashion Week non ha fatto eccezione e oggi scopriamo la sfilata di Balmain immaginata da Olivier Rousteing. Dominano gli anni Settanta e specialmente certi look d’archivio che sono stati tirati fuori dai cassetti e rimodernati per assumere un’aria molto più contemporanea senza smentire l’eredità della maison. Questo è il tono dell’intera collezione.

Le spalle a pagoda, i tagli architettonici e i colori strong come certi rosa e verdi fluorescenti sono al centro della scena, ma non mancano i toni di grigio, un tocco di latex, una spruzzatina di bouclé e persino qualche trasparenza da cui si lasciano intravedere le enormi spalline.

E poi ci sono tante, tantissime asimmetrie che fanno il paio con il sapore scultoreo di molte giacche e la costruzione originale di tante gonne. E un po’ di laminato non vuoi metterlo? Si appropria dei pochi abiti da sera in chiusura.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply