PFW pe 2021: Stella McCartney

Share Button

Modelle che corrono tra gli alberi, si godono un raggio di sole sul prato o sostano con aria meditativa: questo è il mood della sfilata primavera estate 2021 di Stella McCartney che ha scelto l’aria aperta e un titolo significativo: A-to-Z manifesto.

Il titolo fa riferimento a una direzione che la stilista ha intrapreso sin dal principio della sua carriera e che ora sta diventando non solo più diffusa ma addirittura prioritaria anche per molte altre maison: la sostenibilità della moda.

Ogni lettera dell’alfabeto è legata a un concetto chiave. La A sta per accountable (responsabile), la O per organic, la V per vegan e così via. Ogni concetto è stato illustrato su richiesta della designer da amici artisti come Keff Koons e Cindy Sherman e pubblicato su Instagram.

C’è troppo greenwashing in giro, dice Stella McCartney riferendosi alle iniziative che fingendo di farsi green cavalcano in realtà una moda senza fare davvero la differenza in termini di sostenibilità. Lei lo fa da anni e lo fa davvero bene, non c’è che dire.

Perciò ha voluto sottolineare i concetti chiave del suo credo per renderli più comprensibili al grande pubblico e spiegare ogni sua scelta. Più che mai importante in era post-pandemica, quando si dovrà davvero ripensare la moda radicalmente, come in parte si sta già provando a fare.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply