Dior Haute Couture Spring 2021

Share Button

È ai tarocchi che si ispira la collezione Haute Couture Spring 2021 di Christian Dior che Maria Grazia Chiuri ha affidato al regista Matteo Garrone perché la raccontasse con quel suo modo tutto particolare e pieno di fascino.

Nel momento in cui il mondo affronta una pandemia, ed è in balia del fato, è alla dimensione arcana che la maison si rivolge in cerca di risposte, indizi, speranza, direzione. Al tempo stesso questa involuzione mistica è qualcosa che tutti stiamo sperimentando nel nostro intimo, passando molto più tempo di prima soli con noi stessi.

Matteo Garrone ha immaginato la storia di una ragazza che entra in un castello, metafora del suo labirinto interiore, dunque di un viaggio dentro se stessa. Lungo il percorso incontra diverse figure – i personaggi dei tarocchi, ma anche aspetti della sua personalità – e deve prendere una decisione sul futuro.

Sembra familiare? Certo, è la storia di tutti noi, ma raccontata in modo più bello e con l’aggiunta dell’alta moda. Che ha in questo caso influenze rinascimentali, un larghissimo uso dei toni dell’oro, di broccati, plissé, corsetti. Che meraviglia!

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply