Balmain autunno inverno 2021-22

Share Button

La prima sorpresa da Balmain ai 2021-22 arriva dalla palette: non più una distesa pressocché uniforme di neri con accenti metallici ma variazioni sul verde. Andando avanti con la collezione ci si apre anche ad altri toni, ma minoritari rispetto al colore prevalente.

La seconda sorpresa arriva dall’ambientazione, sotto la pancia di un aereo, con le modelle che si muovo valigia alla mano. Olivier Rousteing deve avere voglia di viaggiare almeno quanto tutti noi e lo dimostra.

Il punto della linea non è tanto la destinazione ma l’atto stesso del partire, andare, cioè evadere. Quello che anima tutti noi nel profondo. Da qui si parte per costruire una collezione fatta per il movimento.

È dinamica, piena di vita a partire dai tagli spesso asimmetrici, con un tocco di atletismo e la presenza di accessori che al viaggio continuano a rimandare: orecchini e borse che paiono cuscini da viaggio, charm a forma di aereo di carta, capi utility che rimandano all’abbigliamento da aeroporto, per l’appunto.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply