Vans vuol diventare eco-friendly e ha un piano per riuscirci

Share Button

La moda diventa sempre più consapevole del proprio impatto ambientale ma soprattutto si accorge che ai suoi consumatori importa più di quanto non sospettasse e si attiva in molti modi per proporre collezioni sempre più sostenibili. Anche Vans ha deciso di fare la sua parte.

Il celebre brand di scarpe da skaters – ma non solo, non più – ha dichiarato che entro il 2030 oltre l’85% dei suoi prodotti utilizzerà materiali responsabili e riciclabili. Ridurre gli scarti, rendere più efficienti e meno impattanti i processi di produzione, creare prodotti che possano durare a lungo e trovare nuova vita alla fine del loro ciclo. Questi gli obiettivi.

Ambiziosi, ma con tappe intermedie. Entro il 2023 Vans si impegna a espandere il riciclo di materiali a livello globale e a esplorare soluzioni più innovative, come i materiali naturali ricicliati in luogo di quelli sintetici.

Il piano prevede inoltre di ridurre le emissioni del 43%, utilizzare solo il 50% di poliestere riciclato e puntare sul cotone coltivato in modo sostenibile entro il 2025. Entro la fine del 2021 invece saranno abolite le borse di plastica e verrà ridotto l’imballaggio dei prodotti, che sarà anche realizzato in materiali sostenibili e riciclabili.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply