Dior Cruise 2022, ambientazione Atene

Share Button

Era il 1951 quando Monsier Dior in persona fotograva la sua collezione di alta moda davanti al Partenone. Quelle fotografie sono diventate l’ispirazione di Maria Grazia Chiuri per la nuova linea Resort 2022 della maison che dirige.

La città dedicata alla dea Atena ospita una collezione che sembra ispirarsi alla medesima divinità e con essa alla città stessa che diventa non solo sfondo della sfilata ma anche protagonista al pari degli abiti.

Abiti che prediligono le linee scivolate, i drappeggi e i plissé, proprio come se le modelle fossero novelle dee appena scese dall’Olimpo. E ovviamente prevalgono anche i toni del bianco e i dettagli oro. C’è tutto l’immaginario tradizionale, insomma. E anche se sulla carta appare un po’ banale, i risultati sono così belli che non t’importa più.

Tuniche, pepli e drappeggi però non si limitano a evocare un passato classico. Ammiccano anche ad atmosfere surrealiste, a paesaggi dechirichiani. Aiutano senz’altro anche gli sfondi, specialmente l’incredibile stadio Kallimarmaro nel cuore della città.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply