Dolce e Gabbana e Gela per la linea autunno inverno 2021-22

Share Button

È una Sicilia diversa quella che stavolta Dolce e Gabbana scelgono di raccontare con la nuova ad campaign dedicata all’autunno inverno 2021-22. La firma il fotografo Juergen Teller che scatta sullo sfondo di un luogo siciliano davvero poco rappresentato, la città di Gela.

Conosciuta per lo più per i suoi stabilimenti petroliferi e per la cronaca, difficilmente se ne parla sotto altri punti di vista. Dolce e Gabbana se ne servono per provare a offrire una nuova narrazione: è un viaggio di scoperta.

Questo almeno l’intento dei due designer che hanno voluto raccontare una collezione super attuale in un contesto che pare senza tempo ma è affollatto di giovanissimi che cercano il proprio spazio tra un passato pesante, un futuro da inventare, un presente sempre incerto. È l’espressione di se stessi al centro della scena.

In realtà l’ad campaign ha finito per suscitare non poche polemiche. Alcuni abitanti della città sono stati contenti della scelta, per altri è stato offensivo optare per uno scorcio abbandonato anziché valorizzarne le bellezze storiche e architettoniche. Ma quello che i due stilisti volevano non era creare l’ennesima immagine stereotipata della Sicilia. E nel bene o nel male ci sono riusciti.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply