PFW ai 2022-23: Giambattista Valli

Share Button

Il candore del bianco, la dolcezza del rosa e dell’azzurro baby, i tessuti impalpabili e i giochi di trasparenze, tipici di Giambattista Valli, si sposano per l’autunno inverno 2022-23 a un inatteso tocco di animalier. Che compare a sorpresa anche in total look.

Sulla moodboard che ha ispirato questa collezione c’è una fotografia di Henri Cartier-Bresson scattata nel 1968, ritrae una giovane donna seduta all’esterno della Brasserie Lipp, a Parigi. Con un outfit favoloso, super cool. A lato una signora che indossa capi di tutt’altra foggia, con tagli anni Quaranta, pare guardarla con disapprovazione.

Quell’outfit costituisce la cifra distintiva di questa collezione, da esso si parte per creare molti dei look apparsi in passerella. E anche per sottolineare quanto Parigi ci abbia insegnato in termini di stile, di costruzione della silhouette, di approccio femminile e femminista insieme.

Lo dice lo stilista e lo sappiamo anche noi. Lo ripetono tutti gli outfit usciti sul catwalk di Valli per la prossima stagione. Sono composti da pezzi ultra-femminili ma anche decisi, un po’ ribelli persino. E ci piacciono dal primo all’ultimo.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply