Dakota Johnson bucolica per Vanity Fair

Share Button

Compare sull’ultima copertina di Vanity Fair nel numero di Luglio-Agosto 2022 e lo fa in vesti inaspettate, molto bucoliche. D’altronde dopo essere stata per anni il simbolo di un film più che celebre – Cinquanta Sfumature di Grigio – di recente è tornata sulle scene in altri panni.

Stiamo parlando di Dakota Johnson che ha appena interpretato Anne nel nuovo film di Netflix ispirato a Persuasione di Jane Austen. E con grande successo. Ci è piaciuta molto questa Anne un po’ sopra le righe, che pure al personaggio originale non somiglia molto, né fisicamente né per carattere. Ma il film era un adattamento e non una trasposizione fedele e dunque si può passare sopra a certe (molte) imprecisioni.

Di sicuro non è stata imprecisa l’attrice, perfetta nel suolo che le hanno scritto addosso. E in un certo senso la copertina di Vanity Fair ci riporta a quella ironica Anne consapevole di sé e del proprio valore, in un ambiente bucolico di fine Ottocento.

Noi però la vediamo, chiome un po’ spettinate e un campo di grano tutto attorno, non nei panni della sua eroina ma nei panni di se stessa. Sempre bellissima, sempre consapevole di sé. Su una cover decisamente estiva.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply