Mary Katrantzou per Topshop

Share Button

Sobria proprio no, un’esplosione di colori e stampe piuttosto, ma è quello il marchio di fabbrica di Mary Katrantzou, sulle scene da pochissimo eppure già protagonista della London Fashion Week e di qualche collaborazione che non manca mai di incuriosire. Dopo aver personalizzato una linea di borse per Longchamp, la designer firma anche una capsule collection per Topshop.

Il trompe l’oeil in chiave digitale domina le stampe. Sono soprattutto motivi floreali di derivazione cinese  spille a forma di fiore smaltate e decorate da cristalli a comporre i collage decorativi dei dieci pezzi che compongono la collezione. Non mancano gli elementi di base della poetica stilistica della Katrantzou, dai pantaloni di seta agli abiti a tunica, che oltre alle stampe sono ciò che ricorre nelle sue collezioni.

Topshop aveva messo gli occhi sulla designer sin dai suoi anni alla scuola Central St. Martins di Londra e ha sponsorizzato anche la sua ultima presentazione a Londra relativa alla linea autunno-inverno 2012-13. Ed ora è il momento di vedere le sue creazioni per il brand inglese.

15 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply