LFW ai 2016-17: Mary Katrantzou

Share Button

lfw-ai-2016-17-mary-katrantzou

Ci manca un po’ la qualità sperimentalista tanto ardita quanto interessante che Mary Katrantzou portava sempre sulle sue passerelle ma non manchiamo di continuare ad apprezzarne la creatività. È destino di ogni maison dover fare i conti con l’aspetto più commerciale della moda e proporre, presto o tardi, collezioni meno audaci e più indossabili nella vita reale, se non quotidiana.

È un processo che abbiamo visto accadere anche sul catwalk di Rodarte, nel corso del tempo, e Mary Katrantzou non vi si è sotratta. Senza però rinunciare alla propria identità e alla ricerca di un’ispirazione forte che dia un carattere spiccato alle proprie collezioni. In questo caso troviamo l’America anni Cinquanta, con decise ispirazioni western.

Le ragazze della Katrantzou sono cowboy al femminile che sfoggiano capispalla a scacchi di foggia maschile, giubbini con dettagli decorativi sulle spalle ampie e un immaginario che prende a prestito qualcosa dalla psichedelia e dalle tradizioni native americane, almeno per quel che riguarda l’ornamento.

Foto da Style.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply