MMD ai 2016-17: Etro

Share Button

mmd-ai-2016-17-etro

Rispetto ad altre passerelle viste tra New York, Londra e Milano sul catwalk di Etro sfila una collezione meno colorata, con tinte più tipicamente autunnali. Non è un demerito, tanto più che non mancano le stampe e gli accostamenti cromatici che da sempre associamo alla filosofia creativa della maison.

Ad aprire la sfilata due brani classici degli anni Novanta, “Missing” di Everything But The Girl e “Nothing Compares 2 U” di Sinead O’Connor. Ciò stabilisce subito il tono dello show che è un lungo flashback agli anni tra il 1993 e il 1997.

Si rende un omaggio ad un decennio che non solo ha attratto l’interesse della moda del momento ma ha anche visto la formazione della stilista Veronica Etro che in quegli anni studiava alla Central Saint Martins di Londra.

Modelli, stili, tagli si riferiscono dunque con sicurezza a quel periodo ma lo fanno attraverso il consueto caleidoscopio decorativo della casa di moda che non ha mai disdegnato stampe, tinte accese e abbinamenti audaci.

Foto da Style.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply