Kaia Gerber senza sopracciglia per Versace autunno 2019

Share Button

Dopo essere stata la musa di Miu Miu e protagonista di innumerevoli servizi fotografici, la figlia di Cindy Crawford non si ricorda più come tale ma con il suo nome e cognome perché Kaia Gerber ha conquistato sul campo il proprio spazio personale.

A consacrarla è l’ultima ad campaign, una delle più prestigiose a cui le modelle aspirano: quella di Versace che lancia la linea autunno inverno 2019-20 affidandosi al giovane volto della top model in erba. Ma solo per la sua età, di esperienza ne ha già da vendere. E di fascino anche, grazie alla genetica.

Per la verità non è l’unica modella dell’ad campaign che racconta personalità diverse e sceglie dunque più personaggi da immortalare con i capi super colorati della collezione. Eppure resta la più magnetica.

Sarà per l’assenza di sopracciglia? Avete notato che Kaia quasi non ne ha nello scatto che più di ogni altro sta girando, tratto dal servizio fotografico di casa Versace? Anche in passerella si era vista questa scelta di stile. Dopo anni di dominio incontrastato di sopracciglia super evidenti (sulla scia di Cara Delevingne) sembra il momento di tornare a depilarsi pesantemente.

Nell’attesa di scoprire se il nuovo trend suggerito dalla maison italiana saprà diffondersi scopriamo i dettagli dell’ad campaign: è stata scattata da Steven Meisel mentre Donatella Versace ha curato personalmente lo styling scegliendo velluti, sovrapposizioni cromatiche d’impatto, elementi gioiello in quantità, le immancabili stampe iconiche, cascate di eco-pellicce. Il diktat? Lusso spinto in chiave grunge. Visto in passerella, riproposto nel servizio fotografico.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply