La moda romantica di Marni

Share Button

marni.jpg

Tanto per restare in tema di stile hippie-chic, se vi piacciono gli abiti liberi ed informali non potete non amare le creazioni di Consuelo Castiglioni, la giovane stilista svizzera che ha fondato il marchio Marni. Ha iniziato ad occuparsi di moda per caso entrando nell’azienda del marito che produceva capi di pelliccia per Fendi, Jil Sander e Prada. Così, nel 1993, Consuelo disegnò una collezione di capi in pelle (utilizzando solo animali di allevamento) con la quale contribuì a rinnovare il mercato delle pellicce che diventarono un prodotto di moda per giovani donne e non più uno status symbol per signore.

marni-negozio2.jpgCon il passare delle stagioni le sue collezioni si sono arricchite di capi in tessuto di una linea di borse e accessori. I suoi abiti ricordano vagamente la moda anni 70: grandi fiori stampati sopra, materiali come la seta e il cotone, e colori pastello come il rosa e l’azzurro.

Capi leggeri ma molto femminili come le bluse a fiori i cappotti morbidissimi o le camicie col pizzo, si mischiano con giubbotti di pelle e cinturoni borchiati che sottolineano il punto vita molto basso sui fianchi.Leit motiv sono i fiori, stampati o ricamati, che donano quell’allure romantico molto amato dalla stampa americana e dalle clienti affezionate, comprese alcune star come Madonna e Elle McPherson.

Il negozio di Roma, che si trova in Via Bocca di Leone n. 8 (vicino a Via Condotti), è una vera e propria installazione concettuale che riflette lo spirito delle sue collezioni: muri lucidi e trasparenti che fanno intravedere tutto lo spazio, pavimento in marmo bianco, e un’illuminazione in grado di creare effetti ottici di grande impatto.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply