PFW pe 2018: Alexander McQueen

Share Button

Anche sulla passerella di Alexander McQueen per la primavera estate 2018 ricompare il principe di stagione, il trench. Rivisitato in tutte le salse da moltissime maison, poteva mancare sul catwalk di uno dei marchi britannici più iconici? Certo che no.

E infatti eccolo qui, riveduto e corretto secondo i filtri estetici della casa di moda guidata da Sarah Burton che ha voluto giocare soprattutto con i tessuti, tutti di eccellente qualità e combinati in maniera creativa.

L’intera linea si ispira allo spirito britannico più tradizionale, al potere della natura, alla bellezza dei giardini. La passerella si spinge tra divanetti ricamati e pergolati, le modelle vi passeggiano come se si trovassero in un giardino vestite anch’esse di fiori o addirittura come fiori, con abiti dalle ricchissime ruches che paiono corolle.

C’è tanta decostruzione nel disegno dei capi, specialmente per quel che riguarda i capispalla ma anche sugli abiti di chiffon. Il patchwork, le stampe tappezzeria, i ricami e l’effetto trapuntato sono molto presenti.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply