Non copiare lo stile: Abbie Cornish e l’austerity

Share Button

Abbie Cornish Intendiamoci: nulla da ridire sulle scelte di ciascuno. Dopotutto è ancora valido il detto de gustibus non disputandum est. Ma che si finisse a replicare uno stile che somiglia pericolosamente all’abbigliamento da suorina di periferia, proprio non potevamo aspettarcelo neanche dal più audace degli stilisti. Tanto meno da un’attrice australiana nota per mise ben più sexy.

Quella che vedete in foto è Abbie Cornish e a prima vista si direbbe che voglia imitare quell’aura virginale da brava ragazza, pur contrastata da rossetto ciliegia e sguardo tutt’altro che sottomesso. O non avrà voluto forse riferirsi al personaggio di Mercoledì della famiglia Addams, nonostante l’assenza delle trecce?

Quel che è certo è che, pur sorvolando sull’austerità eccessiva del vestito, più simile ad un soprabito che cela ben più originali scelte stilistiche, le scarpe sono proprio sbagliatissime: probabilmente sarebbero state più adatte delle mary jane al posto delle ballett ultra flat con nastri alla caviglia, occultati dalle calze opache. Almeno l’interpretazione della signorina Rottenmeier sarebbe stata più credibile.

Foto da Go Fug Yourself

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply