La campagna pubblicitaria di Comptoir des Cotonniers: non vogliamo le vere modelle

Share Button

Ricordate le campagne pubblicitarie di Comptoir des Cotonniers degli ultimi anni? Ritraevano senza chiasso e molta semplicità mamme e figlie abbigliate con i capi del marchio. Nessuna modella professionista né personalità di grido, tonalità chiare e spesso in bianco e nero, ambientazioni lineari senza artifici da studio di posa. Probabilmente non una campagna che crea scalpore, ma una di quelle che si ricorda, perché centrata su un’idea di moda pacata e mai urlata.

È il momento del nuovo casting e nel quartiere di Soho si mobilitano i talent scout incaricati di rintracciare le nuove protagoniste degli scatti per la prossima stagione. Lo scenario della selezione sarà il flagship store di Soho e le prescelte, rigorosamente mamma&figlia, voleranno a Parigi per la realizzazione del servizio.

E se è vero che la moda ci fa sognare e siamo disposte ad accettare di buon grado i confronti con le inarrivabili modelle solitamente ritratte sulle riviste, altrettanto vero è che la moda, alla fine, vive su di noi, persone comuni. Che Comptoir des Cotonniers riporta in primo piano.

Via Racked

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply