PFW ai 2013-14: Roland Mouret

Share Button

PFW ai 2013-14 Roland Mouret

Se sfili a Parigi devi essere parigino” dice Roland Mouret prima del suo show e poi dimostra cosa intende portando in passerella abiti che si ispirano a Catherine Deneuve, agli anni Ottanta, ad un mood che si potrebbe definire techno-gothic prendendo a prestito le parole di Vogue che così etichetta la scelta di certe silhouette.

La donna di Mouret è sicura di sé, avanza pericolosa e fatale, sottopone il proprio stile a rigida disciplina. Le linee sono molto rigorose, al limite della più prescrittiva geometria: le spalle sono squadrate, gli scolli a V, il punto vita sempre segnato e spesso interviene un gioco di pieghe dalla precisione che ricorda la tecnica origami. Tutto, però, mantiene sempre un carattere profondamente urbano.

Foto da Style.com

3 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply