MFW pe 2019: Giorgio Armani

Share Button

Sulla passerella di Giorgio Armani per la linea primavera estate 2019 prevalgono ancora toni lunari e i grigi tanto amati dalla maison. Sono grigi luminosi e pieni di riverberi grazie anche all’uso di materiali spesso lucidi come il raso o lo shantung di seta.

A un certo punto la prevalenza di grigi inizia a tingersi delicatamente di sfumature lilla e violetto fino a sfociare in abiti dalle tinte più decise che comprendono anche il fucsia, il viola, il blu elettrico. Per di più associati a lavorazioni più ricche.

Il taglio puro, sempre cruciale tra le linee di Re Giorgio, lascia spazio questa volta anche a stampe, sovrapposizioni, ricami e ruches. Ma con una silhouette sempre molto sorvegliata, sottile e delicata. E il tocco in più dato dall’esplorazione di texture e colori.

Se i capi tendenti all’argento mostravano quasi un’essenzialità diafana, in chiusura la collezione si complica con tinte più vibranti, accostamenti cromatici, layreing e materiali come il pvc, le paillettes, i metalli, le piume.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply