MFW pe 2019: Missoni

Share Button

Missoni mette da parte le tinte vivide e sceglie una palette pastello che inizia con i toni dei grigi e dei beige e poi via via si tinge di verde, rosa, azzurro e blu. La collezione primavera estate 2019 celebre i 65 anni anni della maison fondata da Tai e Rosita Missoni.

Al centro della scena, oggi come ieri, ci sono le lavorazioni a maglia, la magia del pattern a zig zag, il patchwork che compone abiti come puzzle con tecniche antiche e tuttora utilizzate dalla casa di moda italiana di lunga tradizione.

La linea tuttavia non vuole essere una retrospettiva, nonostante l’occasione celebrativa. Tutto è molto moderno, in linea con la stagione a cui si dedica e con le tendenze più attuali: tessuti che sembrano brillare, leggerezza materica, toni neutri e delicati.

Le texture sono al centro della scena e sposano alla maglieria classica elementi più leggiadri come lo chiffon ma anche il lurex. Ogni capo, benché abbia un’aria quasi sartoriale, è destinato alla vita reale.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply