Cavalli e un regista d’eccezione per Gucci pe 2020

Share Button

Ci sono più che familiari le stravaganze di Gucci sotto l’egida di Alessandro Michele ma per la stagione primavera estate 2020 la maison fa un passo ancora oltre affidando al regista Yorgos Lanthimos la nuova ad campaign.

Lanthimos, noto per film di culto come The Lobster, Il sacrificio del cervo sacro e La favorita, è dietro la macchina fotografica per realizzare gli scatti della nuova campagna Gucci pensata per lanciare la collezione primaverile.

Al centro della scena ci sono completi dal piglio sartoriale, scarpe con grosse fibbie, le immancabili borse con logo. Ma anche cavalli, cavalli a profusione, che trasformano di colpo la più semplice delle scene in qualcosa di inatteso, ambiguo e persino surrealista.

Il gusto del paradosso a Lanthimos piace sempre e da sempre e si trova perfettamente in sintonia con Gucci e il suo stile sopra le righe. Il risultato è bellissimo grazie anche agli eleganti sfondi dell’hotel Chateau Marmont di Los Angeles.

I cavalli, insieme alle modelle, sono sorpresi mentre attraversano la città, un parcheggio, persino dentro una piscina. Effetto straniante ma che decisamente sa come catturare l’attenzione e tenerla imbrigliata. Miracoli del cinema prestato alla moda.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply