PFW ai 2020-21: Chanel

Share Button

La parola d’ordine di Virginie Viard per raccontare la nuova linea Chanel ai 2020-21 è libertà. E su questa si costruisce l’intera sfilata. L’idea di fondo è quella della liberazione della donna su tutti i livelli. A cominciare dallo stile, certo, che si fa più comodo e pratico pur senza rinunciare al glamour.

D’altronde Mademoiselle Coco per prima fu fautrice di una maggiore libertà stilistica che eliminava costrizioni anacronistiche dagli outfit femminili. Pragmatismo, dunque, praticità e libertà sono le parole chiave della nuova proposta Chanel.

L’ispirazione viene da Karl Lagerfeld e dagli anni Ottanta ma anche da una delle sue muse storiche, Anna Piaggi. Compaiono in passerella dettagli a sorpresa come le cravatte di seta nera, i jodhpur, gli stivali da cavallerizza.

Si sposano a completi e abiti che riprendono gli stili chiave della maison ma li aggiornano un pochino ancora. L’immagine che si vuole comunicare è quella di uno “strong romance” secondo la stessa Viard. E l’obiettivo è centrato.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply