Levi’s lancia la collezione Pride 2020 (e i proventi vanno alla lotta per i diritti LGBTQ+)

Share Button

Levi’s partecipa al mese del Pride con una speciale collezione che vuole essere inclusiva e dichiarare a gran voce: Usa la tua Voce! È proprio quello che alcuni capi della nuova linea gridano a chiare lettere.

Parliamo della capsule collection Pride 2020 che si schiera con decisione dalla parte dei diritti LGBTQ+ e delle lotte che in tutto il mondo non possono ancora (ahinoi) dirsi concluse. C’è molto da fare e la moda vuol fare la sua parte.

Levi’s propone una speciale linea a tema, articolata e varia. Si va delle t-shirt più classiche, con o senza loghi e slogan, ai jeans – è ovvio. Non mancano tute, shorts, giubbini, camicie e tutto quanto serve a creare un outfit non solo casual e trendy ma anche decisamente battagliero.

Gli slogan sono stampati con un nuovo carattere speciale, il Serif di Levi’s. Compaiono anche nuove varianti della classica Trucker Jacker con decorazioni a tema. E abbonda il tie&dye, protagonista indiscusso delle tendenze attuali.

Per raccontare la linea il brand ha stretto una collaborazione con Self Evident Truths, un progetto di fotografia che documenta oltre 10.000 persone che non si riconoscono nelle convenzioni eteronormative. Inoltre il 100% dei proventi della linea sarà destinato a OutRight Action International, un’organizzazione che lotta per i diritti LGBTQ+ in tutto il mondo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply