MMD ai 2022-23: Prada

Share Button

In apertura di sfilata diresti che la canotta è il capo chiave di questa collezione di Prada e invece no, col procedere degli outfit in passerella non ci sono dubbi, il pezzo forte è il capospalla. Miuccia Prada e Raf Simons creano una linea autunno inverno 2022-23 che attinge a piene mani dallo street-style ma lo fa comunque in chiave indubitabilmente Prada.

Sotto le prime canotte, a contrasto sia cromatico che materico, appaiono gonne tri-materia, con contrasti netti, una sorta di colorblock rivisitato in versione materiale. Un primo livello è in pelle o flanella, poi c’è un inserto in satin oppure in mesh, magari decorato da cristalli.

I maglioni sono da uomo, in lana Shetland e con lavorazioni grafiche che riprendono gli anni Novanta. Le giacche invece optano per spalle grosse, spesso sottolineate da inserti in piume o ecopelliccia a colori accesi. E qua e là c’è posto anche per le paillettes.

Le combinazioni di consistenze diverse sono il cardine di tutta la linea, anche quando si opta per il monocromo. L’idea di fondo è che pezzi sofisticati e persino un po’ eccentrici possono essere indossati anche tutti i giorni, perché ogni giorno può essere speciale. Anzi, deve esserlo. Facciamo che lo sia, pare suggerire Prada.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply