MMD pe 2016: Prada

Share Button

mmd pe 2016 prada

I classici, così come sono imposti dalla tradizione, a Miuccia Prada non sono mai piaciuti: la stilista li sovverte dall’interno, ne modifica l’essenziale, li rivisita in chiave spesso anche ironica. È quanto accade puntualmente sulle sue passerelle, succede anche durante la sfilata per la primavera estate 2016.

Benché Miuccia fosse assente per un lutto, la sua estetica era più che presente, sempre ben evidente, a tratti anche invadente. Insomma, la solita proposta di casa Prada, mai uguale a se stessa eppure sempre coerente con una visione particolare.

Al centro della linea ci sono i completi con gonna e giacca spezzati spesso da linee grafiche dallo sviluppo verticale. Gli accessori sono all’altezza della situazione: gli orecchini sono giganteschi, più palline natalizie appese alle orecchie che bijoux; le collane sono strutture che si appropriano anche delle spalle.

Non manca la visione un po’ retro che sta colonizzando le passerelle di questo mese dedicato alla moda ma qui tutto assume un taglio più eclettico che mai grazie alla sensibilità creativa molto personale di casa Prada. Materiali, spunti e dettagli sono usati come in un collage: tweed, scacchi, righe, pelle, suede, ricami e stampe su materiali trasparenti.

Foto da Style.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply