Gucci Unskilled Worker

Share Button

Unskilled Worker si chiama l’artista inglese che firma la nuova collezione speciale di Gucci che porta proprio il suo nome. È lo pseudonimo di Helen Downie che lo ha scelto nel 2015. All’epoca Alessandro Michele, direttore creativo della maison, ne aveva scoperto il talento su Instagram e l’aveva invitata a partecipare alla mostra No Longer / No Yet a Shanghai.

Da allora il legame creativo tra Alessandro e Helen è cresciuto e si è rafforzato fino a dare vita alla speciale collaborazione di cui parliamo. È una capsule collection in edizione limitata composta da 40 pezzi esclusivi, tutti decorati con le opere di Unskilled Worker.

Ne fanno parte abiti, foulard di seta, piccoli accessori, scarpe e borse. Sono tutti riccamente decorati a tinte accese con i ritratti e i disegni floreali dell’artista che se ne serve per ricoprire le sneakers Ace, le loafer Princetown, le borse della serie Marmont ma anche le shopper Bamboo e ancora jeans, minigonne in denim, felpe, abiti, scialli e foulard, bomber, t-shirt, top e cardigan, bluse e camicie.

Ogni pezzo della linea è contenuto in una speciale confezione a tema decorata con le stesse illustrazioni del capo che acquistate. La linea è già disponibile sul sito della maison. E c’è anche un regalo: si può scaricare gratuitamente un’opera dell’artista.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply