Haute Couture Spring 2020: Valentino

Share Button

Triade classica in rosso bianco e nero ma con lampi di viola in varie sfumature, un tocco di fucsia, tantissimo blu vivo, una spruzzata di verde. Prende vita una collezione coloratissima e piena di verve. È la linea Haute Couture Spring 2020 di Valentino immaginata da Pierpaolo Piccioli.

I volumi sono sontuosi ma le linee sempre strutturate e lineari, decise, quasi architettoniche. Si gioca con i sogni e il subconscio. L’ispirazione viene da lì – spiega lo stilista – e dalla libertà che ci donano di esprimere noi stessi.

Perciò questa passerella appare quasi onirica, ma non nel senso più leggiadro che spesso attribuiamo a questo aggettivo. È invece spiazzante, a tratti incongrua, proprio come sono spesso i sogni in assoluta libertà creativa.

Associazioni libere a tutto spiano, quindi, spazio alle emozioni e alla loro sbrigliata curiosità nell’esplorare gli anfratti più riposti della nostra anima, quelli che troppo spesso ammantiamo di grigio per conformarci.

La collezione risulta variegata, piena di brio, movimento, sorprese. Le costruzioni sono spesso stratificate, così come l’uso del colore. Con manifattura, s’intende, sempre ai massimi livelli. Si tratta di alta moda e minuzioso lavoro artigianale.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply