NYFW ai 2020-21: Michael Kors

Share Button

Il pezzo che colpisce dritto al cuore della nuova linea ai 2020-21 di Michael Kors? Una cappa double face profilata d’arancione e indossata con alti stivali in suede da Kaia Gerber. La rivisitazione di un capo che Naomi Campbell ha indossato nel 1999 sulla stessa passerella. La stessa cappa di cui Joan Didion si innamorò. La stessa che indossò in un ritratto di Tina Barney.

Ma c’è anche molto altro sul catwalk di Michael Kors per la prossima stagione fredda. Anche se l’ispirazione resta legata al pezzo chiave: equestre, con un tocco molto chic e un pizzico di country tanto che compare persino qualche frangia.

Il risultato generale è cozy, mai troppo avventuroso, al contrario assai rassicurante anche se si perde l’occasione di qualche innovazione. Si scelgono invece maglioni Aran, pull di cashmere, pelle nera, gonne a pieghe e body a collo alto.

Lo stilista ha detto di aver guardato al passato recuperando spunti della tradizione e attingendo alla storia della maison. L’anno prossimo il brand compie 40 anni e inevitabilmente è tempo di bilanci già da questa passerella.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply