MMD ai 2020-21: Fendi

Share Button

Scusa Fendi, ma di tutto quel che è apparso in passerella (come sempre impeccabile), sono le maniche con le spalle architettoniche a guadagnare tutta la nostra attenzione e tutto il nostro amore. Sono bellissime, insolite e inaspettate.

Passa in secondo piano anche la presenza sul catwalk delle prime due modelle plus-size, Jill Kortleve e Paloma Elsesser. Non perché non sia un dato importante che fa precedente, ma perché speriamo che possa diventare la normalità che non fa più notizia.

Oltre a questo? Tanto satin rosa, materiale doppi, paisley miscelato a stampa leopardo, giacche di pelliccia riciclata, immense shopping bag che si ritrovano identiche per uomini e donne – solo in colori differenti.

Il mood generale sembra parlar chiaro, inneggia alla libertà e al potere femminile, a più livelli: sessuale, sociale, professionale. Diciamo la verità, a prescindere dal messaggio forte che ogni capo comunica, abbiamo voglia di avere almeno un pezzo nell’armadio: è una collezione bellissima.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply