Brunello Cucinelli dona 30 milioni di invenduto

Share Button

Brunello Cucinelli ha dimostrato più volte che un imprenditore può avere a cuore il territorio su cui opera, le persone che fanno l’azienda, la relazione umana. Si chiama proprio Brunello Cucinelli for Humanity la nuova iniziativa lanciata dal brand.

Il designer e imprenditore ha deciso di donare 30 milioni di euro corrispondenti all’invenduto durante i mesi della pandemia. Questo sì che è un gesto eclatante! E che classe dimostra ancora una volta Cucinelli scegliendo di donare tutti i capi di abbigliamento restati invenduti nelle sue boutique di tutto il mondo.

Come? Attraverso donazioni materiali a enti e associazioni. Un altro gesto di attenzione di Cucinelli verso le persone. Lo ha definito un progetto “intenso, che in qualche maniera eleva la dignità dell’uomo e rende onore a tutti coloro che hanno lavorato nella realizzazione di tali capi.”

E continua spiegando che questa nuova iniziativa si affianca a quella che ormai coltiva da diversi anni impegnandosi a riparare e recuperare i propri prodotti per rimetterli in circolazione, senza sprechi né inutili consumi gettando via qualcosa che può ancora tornare a essere utile.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply