Come Chanel coltiva le sue camelie a Gaujacq

Share Button

Era il fiore preferito da Coco Chanel ma è anche uno dei simboli più iconici della maison oltre che un elemento botanico di cui la casa di moda francese tuttora si serve per i suoi profumi e le sue linee cosmetiche, particolarmente di skincare.

Forse non tutti sanno che Chanel coltiva da sé le sue camelie e lo fa in un luogo davvero speciale. Si chiama Gaujacq e si trova nella zona sud occidentale della Francia, sulle rive dell’Adour e tra le colline di Béarn.

È dal 1998 che Chanel, con la collaborazione dell’esperto internazionale Jean Thoby, porta avanti la propria coltivazione personale in uno speciale giardino che ha i tratti del santuario. Ben 2700 le varietà di camelia che vi sono coltivate, provenienti da tutto il mondo.

Ci sono anche due piante che si dice siano state scelte da Chanel in persona. Da loro discende la coltivazione che oggi cresce nel giardino a pochi chilometri dal luogo in cui Coco Chanel se ne innamorò per la prima volta.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply