Tannity, l’abbronzatura senza sole che spopola tra influencer e celebrities

Share Button

È spagnolo, è vegano, organico e promette miracoli: si chiama Tannity ed è il nuovo metodo per abbronzarsi senza sole che celebrità e influencer hanno sperimentato e amato. Viene promosso come abbronzatura salutare proprio perché non richiede di esporsi ai raggi dannosi del sole. E garantisce risultati evidenti e immediati già con una sola seduta di 15 minuti.

Chi lo ha già provato è pronta a giurare che il risultato è super naturale, niente a che vedere con le virate arancioni di lampade e tanning artificiali di vario genere. A ideare Tannity due fondatrici convinte che l’abbronzatura può diventare più rispettosa sia dell’ambiente che della nostra salute. Si chiamano Marta Porcel e Isabel Delgado e pare stiano rivoluzionando le cose.

Il primo obiettivo che si sono poste? Eliminare alla radice tutti i rischi che possono provocare danni alla pelle, dunque niente raggi UV. Niente fotoinvecchiamento, niente rischi di melanoma, nessuna scottatura dovuta a eterne esposizioni al sole, con o senza protezione solare. E neanche la pelle secca tipica del dopo esposizione. Anzi i trattamenti Tannity contengono anche acido ialuronico che garantisce la migliore idratazione.

Le influencer non se lo sono fatto dire due volte e hanno provato subito questa novità che sta conquistando anche celebs come le sorelle Kardashian. D’accordo, non sarà minimamente paragonabile alla gioia di andare al mare e godersi una giornata all’aperto, ma lo scopo non è certo quello di sostituirsi al sole. Solo quello di offrire una pelle super bronzed senza gli svantaggi del sole. Così in spiaggia ti godi l’ombra e un bagno rinfrescante mentre la pelle te la abbronza Tannity. Si applica in 15 minuti con l’uso di un aerografo e dura 12 giorni.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply