MFW pe 2022: Roberto Cavalli

Share Button

Non solo stampe animalier ma intere tigri sui capi della nuova collezione di Roberto Cavalli per la primavera estate 2022. Compaiono sulle ampie gonne lunghe al suolo o sugli abiti scamiciati e si spartiscono la scena non solo con le righe tipiche della tigre ma anche con le macchie di leopardo e le bande zebrate.

Lo zebrato a sorpresa diventa anche azzurro oppure giallo, ma sempre combinato al nero, e litiga con le stampe fiorite per accaparrarsi gli abiti dal taglio morbido. Qua e là compare però anche qualche immancabile mini, anche in mix and match rispetto al top.

Pelle, animalier, lurex, cocco, piume: c’è di tutto e di più su questa passerella sempre attenta alle silhouettes che devono restare segnate, femminili, sensuali. Anche quando si opta per volumi over e tagli fluidi si bada comunque alla figura femminile da esaltare.

E la palette? Base nera, animalier a tutto spiano e lampi di bianco e d’oro, di rosa, azzurro e giallo. Nient’altro. D’altronde il resto è davvero tanto, tantissimo, e aggiungere carne al fuoco non avrebbe giovato.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply