Gucci lancia il nuovo orologio Grip con un murales

Share Button

Chiunque sia stato a Brick Lane conosce bene la zona di Londra piena di murales e oggi ce n’è uno in più firmato Gucci. Si intitola Gucci Grip e lancia l’omonimo orologio immaginato dalla maison all’interno del progetto Art Walls che vuole rendere omaggio al mondo dei graffiti.

Stavolta l’ispirazione viene dal mondo dello skateboard, sia per il murale che per l’orologio che racconta. Alessandro Michele, vulcanico direttore creativo della maison, ha sempre avuto una passione personale per lo skate ed era solo questione di tempo prima che la trasferisse anche alle sue creazioni per Gucci.

Per realizzare il graffito Alessandro Michele ha scelto l’artista Kieron Livingstone che ha dato sfogo alla sua creatività ma con dei punti fermi: ritrarre l’orologio, naturalmente, e aggiungere il logo con le G intrecciate e motivi animalier.

Così Gucci si avvicina al mondo street e underground servendosi di un mezzo di comunicazione molto poco convenzionale per le maison di moda, anche se già Louis Vuitton, per fare un esempio su tutti, ha accolto i graffiti tra le proprie collezioni da lungo tempo.

Il progetto di lancio dell’orologio però è ben più ampio e ha coinvolto le comunità skate di vari luoghi del mondo che si sono fatti fotografare con la loro tavola e indossando Gucci Grip da Londra a Parigi, da Seoul a Tokyo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply